Classe V A

Liceo d'Arconate e d'Europa

Yad Vashem

Posted by gianlucaronzio su 29 gennaio 2009

Ancora sulla “Giornata della Memoria:

http://pim.blog.lastampa.it/scrivere_i_risvolti/2009/01/yad-vashem-un-1.html

Una Risposta to “Yad Vashem”

  1. valentina said

    “È una litania ipnotica che mi segue passo dopo passo, soffocante, impregna la coscienza di sentimenti di colpa impenetrabili, non mi lascia andare via.”: è la frase che secondo me riassume meglio le emozioni che si possono provare di fronte a così tanto spargimento di sangue. Non può rimanere che il senso di colpa e la rabbia per coloro che ne sono la causa. Credo che “Yad Vashem” debba essere una meta per tutti, deve fare in modo che nessuno possa dimenticare ciò che persone come noi sono state capaci di fare. Penso che qualunque forma di intolleranza sia la peggior cosa al mondo, che si tratti di ingiustizie contro extracomunitari ma ( nella società attuale) anche contro omosessuali o semplicemente contro persone che possono apparire diverse. Penso che ogni persona debba essere libera di pensare come vuole e non debba sentirsi diversa solo perchè gli altri la giudicano tale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: